Verde per Edifici

glossario | bibliografia

Benvenuti

Mai come ora, le grandi città stanno affrontando le nuove sfide che i cambiamenti climatici le impongono. L’alternarsi di ondate di calore e di improvvisi e violenti scrosci di acqua, con forti raffiche di vento, mettono a dura prova il particolare ambiente urbano.

Le temperature medie delle città risultano più alte delle aree periurbane ed extraurbane; la particolare struttura dell’edificato favorisce la formazione di isole di calore, con ripercussioni per la salute dei cittadini.

A causa dell’impermeabilizzazione del suolo urbano e delle forti e concentrate precipitazioni atmosferiche, si verificano in alcune zone allagamenti e un aumento della velocità di ruscellazione delle acque.

La scarsità di conoscenza circa il ruolo di mitigazione del clima svolto dalle infrastrutture verdi negli edifici (tetti, pareti e cortili verdi), impedisce la diffusione di tali misure nelle politiche di resilienza urbana.

La mancanza di informazione e di comunicazione su questi argomenti è diffusa non solo tra la popolazione, ma anche tra i portatori di interesse. Inoltre, l’informazione, quando reperibile, non sempre è di facile comprensione.

Il Barometro vuole essere uno strumento di conoscenza adatto a tutti: cittadini, politici e amministratori degli enti locali, amministratori di condominio, inquilini, piccoli proprietari, pianificatori e tecnici del verde. E’ facile da usare e favorisce l’apprendimento delle informazioni di base sulle infrastrutture verdi negli edifici (tetti, cortili e pareti verdi). Esso fornisce un ampio orizzonte degli aspetti positivi e delle possibili barriere all’utilizzo di queste infrastrutture (qui è possibile esaminare le migliori pratiche di settore).

Il Barometro, lungo un percorso guidato, conduce l’utilizzatore ad esprimere durante la consultazione un giudizio (positivo o negativo) sugli elementi proposti per le diverse infrastrutture. I giudizi via via forniti diventano così gli elementi portanti della valutazione finale.

E’ quasi superfluo specificare che l’utilizzo di questo strumento è completamente anonimo e che in nessun caso sarà possibile risalire all’utilizzatore.

Dalla diffusione del Barometro presso il pubblico l’Amministrazione trae un duplice vantaggio. Innanzi tutto si diffonde la “cultura del verde” e si stimola la possibile realizzazione di tetti, cortili e pareti verdi. Inoltre la raccolta in un data base (si sottolinea nuovamente “in forma anonima”) delle risposte degli utilizzatori (e quindi del loro punto di vista) permette di comprendere meglio quali siano i punti di forza e gli ostacoli per la loro realizzazione e quindi per meglio indirizzare le prossime pianificazioni del territorio e nelle politiche ambientali di Roma.

Ora partecipa al nostro Barometro!